Come geologa dei sistemi petroliferi sono davvero contenta d’aver fatto parte di questo progetto.
Il nuovo modo di voler analizzare il potenziale energetico di quest’area è andato in una direzione moderna, cioè immaginando lo sfruttamento sostenibile delle risorse presenti nel territorio.